Orari di apertura: Lunedì dalle 15.00-19.30 e dal Martedì al Sabato 9.00-12.30 e 15.00-19.30

Lenti a contatto: 12 consigli per conservarle correttamente

COS’È UNA LENTE A CONTATTO

Una lente a contatto è una sottile lente posta sul film lacrimale che ricopre la superficie dell’occhio. La lente è per sua natura trasparente, ma spesso viene sottoposta ad una leggera colorazione che la rende più visibile e ne facilita l’uso. Oggi le lenti a contatto sono disponibili in materiali rigidi o morbidi. La maggior parte dei portatori indossa quelle di tipo morbido.

COME SCEGLIERE LE LENTI A CONTATTO

In commercio esistono diverse tipologie di lenti a contatto: morbide, semirigide e notturne. Tra quelle morbide, poi, si può scegliere la durata, che va da giornaliera ad annuale.

Per La scelta della lente ottimale si devono prendere in considerazione vari fattori come: la conformazione dell’occhio, quante ore si indossano al giorno e l’attenzione che si intende dedicare alla manutenzione e alla pulizia. Questo, infatti, è un aspetto fondamentale per evitare infezioni ed altre complicazioni pericolose per il benessere visivo.

12 CONSIGLI PER L’USO CORRETTO DELLE LENTI

1. Lavarsi bene le mani e asciugarle perfettamente prima di applicare o levare le lenti a contatto.

2. Conservare le lenti nei liquidi appositi se non si impiegano le lenti giornaliere.

3. Non utilizzare mai l’acqua corrente per sciacquare o conservare le lenti né la saliva.

4. Non dormire con le lenti a contatto.

5. Levare le lenti al primo sintomo di fastidio (sensazione di corpo estraneo e/o arrossamento), ricordandosi di portare con sé un paio di occhiali di scorta.

6. Cambiare ogni 3-6 mesi il contenitore delle lenti.

7. Non scambiare mai le lenti cosmetiche con altre persone né, tanto meno, quelle graduate, al fine di evitare un eventuale contagio d’infezioni.

8.Fumo, abuso di alcol e droga alterano la percezione dei fastidi dovuti alle lenti a contatto: non farne uso, uno stile di vita sano è fondamentale.

11. Non ignorare mai che eventuali irritazioni o infezioni oculari possono essere associate a un impiego (scorretto) delle lenti a contatto.

12. Non portare le lenti a contatto per un tempo eccessivo

IN CONCLUSIONE

è fondamentale prendersi cura delle lenti a contatto in modo corretto poiché questo aiuta a preservare la salute dei tuoi occhi nel tempo.

Le lenti a contatto sono soggette alla formazione di microorganismi e depositi che, se non rimossi, possono accumularsi sulla superficie della lente determinando, nel tempo, una riduzione del comfort e della visione oltre ad un aumento del rischio di contaminazione.

Se vuoi approfondire e scoprire quali sono le lenti a contatto migliori per te vieni a trovarci: Ottica Pozzi ti aspetta in corso Vittorio Emanuele II a Villafranca di Verona.